header consigli

Pelle: ora si cambia 

La primavera è universalmente nota come la stagione del cambiamento e la nostra pelle non si sottrae certo a questa regola universale. Per questo quelli primaverili sono i mesi più adatti per un ciclo di peeling ed esfoliazioni che sappiano sfruttare


EFFETTO VITALIZZANTE
Il primo effetto del peeling, sia esso chimico o meccanico, è quello di asportare cellule morte e impurità dalla pelle, liberando le cellule vitali che così possono respirare meglio. Ma accanto a questo aspetto, per così dire meccanico, c’è un importante effetto fisiologico che rilancia la capacità rigenerativa dell’epidermide. In pratica, un peeling, anche delicato come quelli di tipo cosmetico, ha un effetto irritante sull’epidermide che provoca una reazione infiammatoria che stimola la produzione di collagene. Il peeling quindi rimette in moto i meccanismi di autoriparazione della pelle, che ne riceve una sferzata di energia, tanto più utile per le pelli meno giovani dove i meccanismi metabolici risultano rallentati.

PIÙ VOLTE A SETTIMANA
Proprio per questo i trattamenti di esfoliazione (sia casalinghi sia professionali) si svolgono a cicli di una decina di sedute o più, con cadenza plurisettimanale. Solo i trattamenti dermatologici profondi, che intaccano il derma, richiedono tempi di recupero lunghi, ma questa è un’altra storia e richiede l’intervento del medico.

CHIMICO O MECCANICO?
I peeling casalinghi possono essere fatti in modo meccanico, con gel o creme che contengono particelle abrasive che devono essere massaggiate sulla pelle con movimenti circolari. Oppure si possono utilizzare trattamenti che contengono agenti cheratolitici come acido glicolico (che stimola la produzione di collagene), acido salicilico (particolarmente adatta alle pelli acneiche) e acido tricloroacetico (attivo contro le macchie) che in versione cosmetica vengono utilizzati in concentrazioni molto basse. Il più usato nei trattamenti casalinghi è l’acido glicolico, che va neutralizzato a fine azione con un inibente.

UN PIENO DI VITAMINE
Una volta stimolata, la pelle va nutrita. Con trattamenti specifici, ma anche dall’interno. Ecco le vitamine più utili. Vitamina A: protegge e favorisce la crescita della pelle e ha effetti antiossidanti. In dosi eccessive è tossica, il fabbisogno quotidiano è coperto da 3 g di olio di fegato di merluzzo, 100 g di carote o 150 g di finocchi. Vitamina B2: protegge la salute della pelle, si trova in lievito di birra, latte, formaggio. Vitamina C: aiuta a formare e mantenere il collagene,è antiossidante e cicatrizzante, per la dose giornaliera bastano un kiwi o un arancio Vitamina H: è indispensabile all’accrescimento cellulare. Si trova nelle uova e nel pane oppure nei legumi (bastano 30 g di lenticchie al giorno).

Condividi




Elite Pet è il tuo supermercato di quartiere completamente dedicato agli animali domestici. Ti offriamo una vasta scelta di prodotti food ed accessori destinati ai tuoi animali perché ci prendiamo ...
Il ristorante Elite è un luogo accogliente che propone diversi menu a base di carne, pesce e pizza, dove poter trascorrere del tempo per un pranzo di lavoro oppure con ...
Il Grand Hotel Elite, un Hotel tre stelle di categoria superiore, si compone di 2 suites, 65 camere insonorizzate, realizzate nel piú delicato stile classico, dove passato, presente e futuro ...